http://www.legnanonews.com/news/arti_marziali/915969/kba_b_fit_quattro_atleti_in_nazionale

Campionati Italiani di KICKBOXING – POKER DI AZZURRI PER LA K B A – LEGNANO

Rimini 6 Maggio 2018

L’impegno e la grande forza di volontà ha premiato ancora gli atleti della KBA del Maestro Ongaro che ieri, domenica 6 Maggio, dopo aver disputato la gara più difficile dell’anno sportivo i quattro agonisti di punta della KBA hanno vinto i CAMPIONATI ITALIANI e la sospirata qualificazione nella NAZIONALE ITALIANA.

Ecco i loro nomi:

DEBORAH DE VITA vince il suo 7° Titolo nella cat. +70Kg.

GREGORIO AMBOLDI vince il suo 1° Titolo nella cat. -74Kg senior

GUFFANTI DAVIDE vince il suo 4° Titolo nella cat. -84Kg

SACCHETTI EDOARDO vince il suo 3* Titolo nella cat. -65Kg

Saranno loro a portare i colori dell’Italia  ai prossimi Campionati Europei a Maribor nel  mese di Novembre.

Con loro vince anche SIMONE DE VITA che (per motivi legati al suo lavoro) e gareggiando nella stessa categoria di peso di Amboldi Gregorio la -74kg, con grande spirito sportivo decide di lasciare il posto in Nazionale a quest’ultimo.

Occorre ricordare che oltre a loro anche altri due atleti del Team Top Ten Point Fighting Cup, facente capo al Maestro Ongaro, vincono il titolo senior e accedono in NAZIONALE:  Riccardo Albanese nei -79kg e Paolo Niceforo nei -94kg.

A questa gara dei Campionati Italiani partecipano solo quattro atleti per categoria, quelli che hanno guadagnato la qualificazione nelle fasi precedenti, e della KBA c’erano anche due atleti della categorie cadetti : SIMONE FALTRACCO 11 anni, già Campione Italiano in carica, che purtroppo non è riuscito a riconfermarsi arrivando pur sempre 3° con una medaglia di  BRONZO.

L’altra cadetta è GIULIA BATTAGLINI, 13 anni, alla sua prima esperienza ai Campionati Italiani, purtroppo perde i suoi tre incontri, ma per lei è stato un successo essere presente.

Cosa dire delle emozioni provate? Nessuna parola può descrivere le emozioni e la felicità per questo risultato,  in primis dal loro coach ed allenatore il maestro Ongaro Andrea, dagli atleti stessi che formano una squadra fortissima e dai loro genitori che li supportano e costantemente li seguono. Siamo tutti orgogliosi di voi ragazzi.

ad6afe60-7b81-491c-b412-387a174ddafd f9f19781-c8c0-4b9c-96cc-e3c63e63c5f6

a32b419a-5c10-4486-8b57-6f4d427ce0f9d57fba4f-491f-4bd2-9b26-ca9a80c793f2 31317661-aeef-48ed-96ed-6a98d8f02444 80998169-f44f-407e-b131-27deb09c67db