Dublino 4/6 Marzo 2016

Questa Coppa del mondo di Dublino è stata la più grande manifestazione di arti marziali di tutti i tempi al mondo con la partecipazione di ben 4126 partecipanti, un evento straordinario, andare a medaglia è già un’impresa pazzesca, vincere vuol dire entrare nell’Olimpo dei migliori al mondo.

Deborah DeVita ha vinto nella categoria più importante donne senior +70kg ed è la prima atleta della KBA di sempre a vincere in questa categoria, quindi le dobbiamo un grande ringraziamento per questa impresa.

La KBA si presenta a Dublino con uno staff di 19 persone , 11 atleti in gara, 3 infortunati Davide Bellicoso, Valentina Rolla e Simone Rolla che non hanno partecipato, 2 coach Barbara Colombo e il maestro Andrea Ongaro, 1 fotografo Mario Guffanti a cui dobbiamo un particolare ringraziamento per tutto il suo lavoro e 2 accompagnatori.

I nostri ragazzi sono stati fantastici in questi tre giorni di gare ottenendo ben 3 ori e 2 bronzi.

Nel primo giorno nelle gare a squadre arriviamo al bronzo con i Junior, Davide Guffanti, Gregorio Amboldi e due atleti Napoletani Nika Angelino e Franzese Francesco.

Purtroppo nel team senior sia uomini che donne perdiamo ai quarti di finale.

Il secondo giorno vedeva impegnate le cinture nere senior e Junior.

Nella categoria Junior Davide Guffanti ha stravinto nella categoria -84kg, purtroppo nei senior ha partecipato in due categorie ma è uscito ai quarti di finale perdendo con i due campioni ungheresi Laszlo Gombos e Zsolt Moradi, comunque ha fatto un bellissimo torneo dimostrando di essere uno dei migliori atleti junior.

Nei senior un bellissimo bronzo per Simone DeVita, purtroppo manca la finale per un punto.

L’altro Oro arriva alla sera durante il gala delle finali senior con Deborah DeVita.

Purtroppo durante la giornata non vanno a medaglia Pietro Cometti, Davide Limido, Edoardo Sacchetti, Gregorio Amboldi , Vincenzo Padulano e Matteo Rolla quest’ultimo vince il primo incontro ma deve abbandonare al secondo turno per infortunio.

Nella terza giornata erano impegnati i cadetti, le cinture colorate e le categorie Open junior e senior.

Nelle cinture colorate ennesima vittoria per Riccardo Dall’Oca che si conferma anche a livello internazionale il più forte nella categoria -70kg.

Nei cadetti avevamo Giacomo Lenzini nei -52kg, purtroppo paga lo scotto alla sua prima partecipazione a una gara di questo tipo e deve arrendersi al primo turno, anche lui comunque ottima prestazione.

Nelle categorie Open avevamo ancora in gara Guffanti, Amboldi, Sacchetti, Deborah, Cometti e Padulano, tutti iniziano bene vincendo i primi incontri ma si arrendono prima delle semifinali.

Concludendo trasferta molto positiva e un ringraziamento a tutti i partecipanti.

Ora ci aspetta la nostra gara Internazionale la Point Fighting Cup a Castellanza il 2/3 Aprile dove rivedremo tutti i migliori atleti al mondo del Point Fighting.

menpodiorikiTeamdebodonnedavideimage