Rimini – 7 / 13 settembre 2014,

 

Campionati mondiali juniores e cadetti di KickBoxing 2014: Rimini e’ stata per sette giorni il palcoscenico dei campionati mondiali di KickBoxing e ha visto la partecipazione di ben 1500 atleti provenienti da 65 nazioni dei cinque continenti.

 

Gli incontri sono iniziati martedì con gli ottavi di finale per terminare sabato con le finalissime e la gara a squadre.

 

In attesa da un anno, dopo aver vinto in Polonia i campionati europei 2013, si è confermato campione del mondo cadetti, categoria + 69 kg., Davide Guffanti, quindicenne di Legnano e atleta della KBA del maestro Andrea Ongaro.

 

Già Campione d’Europa 2013, quest’anno Davide per conquistare l’oro, ha vinto gli ottavi contro un atleta greco, poi i quarti di finale contro un atleta sloveno, la semifinale contro un tedesco e la finalissima contro il titolare della nazionale russa.

 

Grandissima la soddisfazione del suo maestro e allenatore che l’ha preparato duramente per tutta la stagione 2013/2014, portandolo a vincere tutti i campionati italiani, la prestigiosa coppa del mondo di specialità a Lignano Sabbiadoro, la Coppa Europa in Croazia, e gli opens d’Atene, importante gara internazionale in Grecia.

 

Con Guffanti negli ultimi mesi presso la palestra B.Fit di Legnano, Torakiki Village di Gorla Minore e allo Sporting di Varese si sono allenati costantemente i compagni di squadra: Simone De Vita, Gregorio Amboldi e Davide Limido, anche loro convocati in nazionale e reduci da 10 giorni  di estenuanti allenamenti con la nazionale ungherese a Csongrád, nella parte meridionale dell’Ungheria.

 

Anche se non medagliati, De Vita, Amboldi e Limido hanno comunque dato il meglio di loro stessi durante la prestazione dei mondiali, uscendo di scena solo ai quarti di finale.

Link video: https://www.youtube.com/watch?v=BuCQStFTAK0

DSC_8455w DSC_8481w_tonemapped DSC_8481w_tonemapped01 DSC_8522w DSC_8648w DSC_8671w DSC_9646whttp://www.legnanonews.com/news/49/41000/